fbpx
esercente

Aggiungi un Punto Scommesse nella tua Attività Commerciale

L’economia italiana continua a soffrire a causa della crisi innescata dalla pandemia di coronavirus, e molte attività sono costrette a rimanere chiuse ed altre a lavorare a tempo limitato. Oggi più che mai è necessario per le attività commerciali cercare di aumentare i profitti offrendo nuovi servizi per attirare nuovi clienti.

AttivazioniGratuite.it, da anni leader del settore del gaming a supporto delle attività commerciali, ha infatti lanciato una promozione per i nuovi affiliati che permette, eliminando qualsiasi costo fisso, di gestire e promuovere un vasto portafoglio di giochi e servizi.

In particolare, oltre a proporre Ricariche Telefoniche di tutti gli operatori e il servizio di pagamento Bollettini con i Migliori Margini di Mercato, è possibile attivare una piattaforma per Apertura e Ricariche Conti Gioco e ricevere in Omaggio le Grafiche del locale e tutta l’assistenza necessaria: questo servizio ti permetterà di attirare nuovi clienti e raggiungere profitti che non avresti mai immaginato!

 

aggiungi le scommesse nella tua attività commerciale

 

Come è possibile?

Semplice, i nostri Punti Vendita Ricarica Scommesse (PVR) ricevono un aggio per ogni ticket emesso dalla propria rete di clienti ed oltre a questo “guadagno garantito”, hanno l’opportunità di partecipare agli utili generati; naturalmente i giochi promossi sono autorizzati dai Monopoli di Stato, e coprono ogni tipologia di giocatore: Scommesse Sportive, Casinò e Poker online, Ippica, Bingo, Lotterie, Giochi Virtuali, Giochi di Carte, ecc…

Cosa aspetti?

La nostra offerta è valida per tutte le Attività Commerciali, ma le attività dove è più consigliato inserire i nostri servizi sono: Tabaccherie, Edicole, Cartolerie, Bar, Poste Private ed Internet Point.

Contattaci e richiedi la nostra Consulenza Gratuita, con noi è più Facile!

iGaming Cafè intervista ad Andrea Ventre

iGaming Cafè: Andrea Ventre e AttivazioniGratuite.it ospiti della terza puntata

attivazionigratuite.it

PVR e nuove tendenze “Retail”, saranno alla base della terza puntata di iGaming Cafè, il primo ed esclusivo Talk Show in Italia, dedicato al mercato del gaming!

Ospite di giornata sarà: Andrea Ventre, fondatore e manager del brand AttivazioniGratuite.it.

Andrea è un esperto iGaming, attivo in Italia da diverso tempo; il suo progetto è nato da un’intuizione geniale:

“offrire assistenza specializzata per aiutare gli imprenditori del gioco legale, a strutturare e mantenere di alto livello, i propri punti vendita”.

 

Creare attività di successo, è fondamentale per far sì che il gioco sicuro, possa rappresentare una buona occasione di business!

AttivazioniGratuite.it aiuta gli imprenditori a sviluppare l’iter di avviamento più semplice e con il minor investimento iniziale.

Andrea Ventre offre consulenza gratuita a tutti i suoi utenti e vanta una rete di oltre 60 punti vendita dislocati tra le regioni di Puglia, Basilicata e Calabria.

Quale è la situazione attuale sul territorio e quali sono le nuove tendenze che presto vedremo all’interno dei punti vendita in Italia?

In questa puntata valuteremo l’impatto che ha avuto Covid19 sul mercato e proveremo a delineare piani “scaccia crisi”!

iGaming Cafè si conferma un’importante e interessante lavoro b2b utile per valorizzare le eccellenze – delegati e aziende – del settore.

 

APPUNTAMENTO FISSATO PER GIOVEDI’ 04 FEBBRAIO 2021… NON MANCATE!

La puntata video, sarà trasmessa a partire dalle ore 11.00, sul canale YouTube ufficiale di The Betting Coach, disponibile al seguente link:

– https://www.youtube.com/channel/UC3PrtPGbIhhcKo7HqRfb1kg

e sui canali social del Gruppo:

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/the-betting-coach/

Facebook: https://www.facebook.com/thebettingcoachreal

Twitter: https://twitter.com/thebettingcoach


MAGGIORI INFORMAZIONI SU IGAMING CAFE’

iGaming Cafè

iGaming Cafè nasce a seguito di un importante processo di rebranding che The Betting Coach ha avviato a fine 2020 e che ha portato il Gruppo a dar vita a nuove mission e altri due siti web:

www.sportsnewsamerica.com

www.globalgamingdigitalexpo.com

… che si aggiungono al già conosciuto www.esportsactivity.com

Quando riapriranno le attività dedicate al Gioco?

Malcontento e rabbia stanno attanagliando il settore del gioco pubblico e l’ultimo Dpcm non ha certamente contribuito a rasserenare gli animi. La possibilità di riaprire le sale giochi, scommesse e bingo prima di Natale era comunque bassissima, ma qualcuno aveva ipotizzato che almeno nelle regioni “gialle” ci potesse essere un ok per la ripresa del lavoro. Così non è stato ed anzi il nuovo Dpcm è andato nella direzione di misure molto restrittive. Anche stavolta il settore del gioco è stato completamente dimenticato e la paura di operatori e lavoratori è che questa “dimenticanza” prosegua anche nei prossimi Dpcm. Agimeg ha quindi effettuato una ricerca, presso gli operatori di gioco e fonti istituzionali, per cercare di capire a quali scenari si vada incontro nei prossimi mesi. Ne è venuto fuori un trittico di possibilità, ognuno con le sue particolarità, che disegnano un quadro lavorativo e occupazionale con diverse criticità. Ecco un dettaglio delle possibili date per la riapertura di sale giochi, sale scommesse e sale bingo.

date per le possibile riaperture delle sale scommesse

  • RIAPERTURA 16 GENNAIO 2021

Sarebbe l’ipotesi più favorevole e si realizzerebbe subito dopo la scadenza dell’attuale Dpcm. Ma c’è da dire che una possibile riapertura non riguarderebbe tutte le regioni, ma solo quelle “gialle”, cioè dove i dati sull’emergenza sanitaria sono migliori. A questo stanno lavorando, secondo quanto appreso da Agimeg, diverse associazioni di settore ed operatori. Si punta a far riaprire le sale almeno nelle regioni “gialle” anche sottostando a limitazioni orarie abbastanza importanti e protocolli rigidi.

 

  • RIAPERTURA CON IL 23° DPCM A FEBBRAIO/MARZO 2021

Questa seconda ipotesi trova spazio nei piani economici di alcuni importanti operatori per il 2021. I budget per la nuova stagione sarebbe stati calcolati ipotizzando una riapertura delle sale con il 23esimo Dpcm dell’era Conte/Covid. In pratica nessuna riapertura al termine (15 gennaio) dell’attuale Dpcm e nemmeno al successivo che potrebbe durare fino a 50 giorni. Si possono quindi ipotizzare date che vanno dai primi giorni di febbraio a inizio marzo 2021. In questo caso la ripartenza del settore potrebbe essere però totale, visto che l’Italia potrebbe essere quasi tutta “gialla”, con la distribuzione del vaccino già in corso.

 

  • RIAPERTURA IN PRIMAVERA

E’ un’ipotesa questa, avanzata da importanti aziende, che prende spunto da una considerazione di base. Se le misure finora adottate non fossero sufficienti per il contenimento dei contagio da Covid-19, si andrebbe verso la temuta “terza ondata” e quindi nessun allentamento delle misure restrittive. Inoltre, come già dimostrato durante il primo lockdown “primaverile”, le sale giochi, sale scommesse e sale bingo sarebbero comunque le ultime ad essere riaperte e quindi arrivare a marzo/aprile sarebbe quasi naturale. lp/AGIMEG

apri un punto scommesse pvr

Scegli il Gioco Online, Proteggi il tuo Business

Il nostro servizio di affiliazione Punti Vendita Ricarica di Conti Gioco è la soluzione più innovativa del settore del betting e del gioco legale in generale. Questo perchè, come più volte messo in risalto sul nostro Blog, il gioco a distanza, cioè il gioco d’azzardo effettuato tramite l’utilizzo di un conto gioco, è sicuramente il futuro e l’evoluzione naturale del tradizionale gioco svolto esclusivamente in Agenzie di Scommesse, Sale Slot, Sale Vlt, Bingo, ecc.

Nelle moderne piattaforme di gioco autorizzate dai Monopoli di Stato è possibile trovare una vastissima scelta di giochi con vincita in denaro, quali per esempio:

  • Scommesse Sportive;
  • Poker;
  • Casinò;
  • Bingo;
  • Giochi di Carte;
  • Virtual;
  • Ippica;
  • Lotterie.

Il cliente può usufruire di una scelta di possibilità di gioco infinite, utilizzando un solo credito e potendo tranquillamente prelevare attraverso decine di metodi di prelievo sicuri, senza doversi recare necessariamente in attività di gioco. Questo è proprio l’aspetto da mettere in risalto oggi più che mai, viste tutte le vicissitudini scaturite negli ultimi mesi dalla pandemia da Covid-19, quali: distanza sociale, sospensione di tutte le attività dedicate esclusivamente al gioco, limiti negli spostamenti non necessari, ecc. Per questo e tanti altri motivi aggiungere questo servizio nella propria attività è un’occasione da prendere al volo.

scommesse sportive - attivazionigratuite.itAttivazioniGratuite.it da ormai 10 anni è leader nell’apertura di Punti Scommesse ed in particolare di Punti Vendita Ricarica Gioco, ed offre la propria Consulenza Professionale in modo Gratuito a tutti gli imprenditori ed esercenti interessati, con particolare attenzione nel selezionare piattaforme concorrenziali, autorizzate dai Monopoli di Stato e con i più alti margini di guadagno del mercato, ed aggiungendo interessanti incentivi alle attività che senza alcun Costo o Canone scelgono il nostro brand.

In particolare tra gli incentivi che contraddistinguono il nostro brand ci sono: rimborsi sulla grafica del proprio locale, possibilità di strumentazione in comodato d’uso gratuito e fido settimanale per i punti che dimostrano un buon volume di ricariche gioco effettuate.

Del resto è importante sottolineare come è possibile promuovere tali servizi senza alcun rischio da parte delle attività affiliate, poichè i clienti possono svolgere le loro azioni di gioco a distanza, cioè dal proprio cellulare, da casa, ecc nella massima sicurezza.

PVR (Punti Vendita Ricariche), Nuovo DPCM. Sbordoni: “Attività non sottoposte a misure restrittive se rientrano nell’ambito di un esercizio che rimane aperto. Possono quindi continuare ad operare”

avvocato Stefano Sbordoni“I PVR non sono punti gioco. Formalmente sono Punti Vendita Ricariche, quindi è come se vendessero ricariche telefoniche o di qualsiasi altra cosa. Perciò se si trovano presso un esercizio che non è sottoposto a restrizioni, non è la categoria merceologica che li fa chiudere o meno”.

E’ quanto ha dichiarato ad Agimeg l’avvocato Stefano Sbordoni, segretario generale Utis, commentando l’ultimo DPCM del Premier Conte che sancisce la chiusura, dopo sale giochi, sale scommesse e bingo, anche dei corner con slot e scommesse. “Secondo il mio giudizio, dunque, i PVR non sono sottoposti a misure restrittive se sono nell’ambito di un esercizio che resta aperto”. cr/AGIMEG

agenzia dogane monopoli

Circolare ADM: “Attività di gioco nei negozi generalisti possono continuare ad operare”

Per la raccolta del gioco pubblico presso i pubblici esercizi generalisti non sono previste disposizioni specifiche e quindi seguono le norme previste dal DPCM o da quelle più restrittive, se esistenti, delle singole Regioni. E’ quanto specifica Adm in una circolare, sottolineando quindi la raccolta del gioco pubblico, al di fuori delle sale, è consentito.

Ecco la CIRCOLARE INTEGRALE

raccolta del gioco pubblico
raccolta del gioco pubblico
punto scommesse pvr internet point

Come aprire un Punto Scommesse (PVR)

Il Punto Vendita Ricarica Scommesse (o anche PVR) è un’accordo commerciale tra i Concessionari del Gioco a Distanza ed Attività Commerciali di vario genere (bar, tabaccherie, internet point, sala giochi, edicole, ecc) che, tramite la stipula di un contratto di promozione, hanno la possibilità di aprire dei conti gioco ai propri clienti sulle piattaforme di gioco online messe a disposizione dai Concessionari e autorizzate dai Monopoli di Stato. L’attività commerciale che offre questo servizio ha dei vantaggi economici riconosciuti dal bookmaker con cui collabora, in base ai profitti che la sua rete di clienti registrati genera, sia sulle Scommesse Sportive, che su altri Giochi Online, tipo: Casinò, Poker, Virtual, Ippica, Bingo, ecc.

Non sono previsti vincoli circa la metratura del locale da dedicare al servizio PVR Scommesse e non è previsto nessun canone periodico di concessione nè costi di attivazione.

Il Gestore del PVR Scommesse avrà la possibilità di far giocare i propri clienti con 3 diverse soluzioni:

  • dall’interno del locale in “giocata assistita”: il gestore, sviluppando la giocata direttamente sul conto madre del punto, potrà procedere all’emissione del ticket sui conti giochi dei clienti registrati, solo dopo che questi ultimi avranno dato conferma tramite un PIN segreto;
  • all’interno del locale utlizzando un “codice di prenotazione”: i clienti, tramite le postazioni PC presenti nel locale, sviluppano autonomamente la scommessa, emettendo un codice che consegneranno al gestore;
  • direttamente da Casa o da Smartphone: il cliente richiede al gestore una semplice ricarica sul suo conto gioco, che potrà utilizzare come e quando preferisce, su diversi dispositivi a sua scelta.

In ognuno dei tre casi, la movimentazione generata dai clienti costituirà un profitto per il gestore del punto.

Aprire un Punto Scommesse, ma dove?

Se il nostro servizio viene aggiunto all’interno di un’attività già avviata o il cliente già dispone di un proprio immobile, il problema non si pone. Quando invece si ha l’idea di aprire un’attività da zero, è importante riflettere bene sul luogo in cui posizionarsi. Prima di tutto è necessario identificare una zona comoda, sia sotto un aspetto di distanze, che di traffico.

La zona dovrà essere residenziale, con alta densità di popolazione, con un ottimo passaggio pedonale, con possibilità di parcheggio, ma è sopratutto importante accertarsi che nelle immediate vicinanze non vi siano altri Centri Scommesse già aperti,  in modo da garantirsi una base di clienti che avrà un reale vantaggio in termini di comodità a frequentare il nuovo locale.

Identificata la zona più opportuna, bisogna verificare quale dei locali disponibili sia più idoneo all’attività di scommesse.

Le caratteristiche da tenere in consideazione sono diverse:

  • Una metratura consigliata è di almeno 60 mq se si apre esclusivamente come sala pvr scommesse; se invece oltre alle scommesse, si vogliono aggiungere altri giochi o servizi, tipo: carambole, calcio balilla, sala slot, bar, ecc consigliamo una metratura non inferiore a 100 mq;
  • Il locale non deve essere suddiviso in più ambienti o in più piani, è preferibile un unico spazio;
  • Verificare se il locale abbia tutti i requisiti di legge necessari (agibilità, bagni e impianti elettrici a norma, ecc);
  • Il costo di locazione sia conveniente.

Trovato il locale, che Vantaggi offre AttivazioniGratuite.it?

AttivazioniGratuite.it, broker di rinomati concessionari legali e leader da oltre 10 anni nella consulenza del gioco legale, promuove un’offerta commerciale che permette di intraprendere una nuova avventura nel business del betting con altissime probabilità di Successo; questo perchè la consulenza che viene offerta copre a 360 gradi tutti gli aspetti strategici nell’apertura di ogni punto scommesse, garantendo ottimi margini di guadagno, un prodotto scommesse altamente concorrenziale e vantaggiosi incentivi. In particolar modo per le attività commerciali con iscrizione alla camera di commercio come “Internet Point“, offriamo un’imbattibile chance, infatti il punto oltre al rimborso delle grafiche interne/esterne del locale (offerta garantita a tutti i nuovi affiliati), avrà la possibilità di stipulare un contratto di comodato d’uso gratuito della strumentazione necessaria a svolgere tale attività.

Ma andiamo per Step, l’affiliazione ai nostri servizi scommesse segue un percorso graduale, preciso e curato nei minimi dettagli:

  1. Informazioni dettagliate sui Costi/Benefici del Mercato delle Scommesse;
  2. Consulenza mirata in base al cliente in esame e valutazione della fattibilità;
  3. Istruttoria del contratto di affiliazione scommesse e richieste di tutte le certificazioni necessarie;
  4. Affiancamento nella realizzazione della Sala (Mobilio, Grafica, Strumentazione, ecc);
  5. Verifica funzionamento e conformità della strumentazione e Corso di Formazione Gratuito;
  6. Inaugurazione del locale e Assistenza dedicata Post-Apertura.

Quanto costa realizzare una Sala PVR Scommesse?

Il costo varia, in base alla metratura del locale, alla tipologia di arredamento scelto e alla disponibilità economiche del cliente.

I nostri clienti hanno la possibilità di scegliere tra due Tipologie di Allestimento:

  • Realizzazione Professionale con Moduli di ottima fattura, di cui seguono due preventivi differenti:
  • Realizzazione privata del gestore del Punto con strutture in Cartongesso (a costi ridotti).

Entrambi gli allestimenti rendono gli ambienti di gioco confortevoli, trattandosi di design semplici e concreti per ottimizzare gli spazi di lavoro, adattabili a locali di varia forma e dimensione.

L’analisi di Decreti Legge e Distanziometri regionali, ne parliamo nel panel di Italy Week con Andrea Ventre di AttivazioniGratuite.it

Continua il percorso di analisi, organizzato da Italy Week e orientato al mercato del gaming in Italia. Con Andrea Ventre abbiamo parlato di Decreti Legge e Distanziometri regionali sul territorio italiano.

Italy week, evento online – atto primo – del tour globale organizzato da G.G.D.E (Global Gaming Digital Expo), è stato un successo senza precedenti per il mercato Italiano e dal 6 all’8 ottobre 2020 ha provato, con webinars e approfondimenti, a dettare nuove linee guida da seguire in merito ai settori di sport, esport e gioco d’azzardo.

Decreti Legge e Distanziometri regionali, sono stati argomenti chiave affrontati nel panel con Andrea Ventre, fondatore e manager di AttivazioniGratuite.it.

Andrea è un esperto igaming, il suo brand è nato da un’intuizione geniale: per creare punti vendita di successo è fondamentale far sì che il cliente concepisca l’iter di attivazione nel modo più semplice possibile e, soprattutto, con il minor investimento iniziale. Per questo motivo, è nato AttivazioniGratuite.it, un sito web che si occupa di informazione, ed è leader per il sud dell’Italia nelle aperture di nuovi punti vendita di gioco.

AttivazioniGratuite da diversi anni accompagna i suoi clienti nell’attivazione di PVR vincenti, con una rete di oltre 60 punti vendita dislocati tra le regioni di Puglia, Basilicata e Calabria.

Ecco la nostra intervista con Andrea Ventre (AttivazioniGratuite.it)

 

1 – Decreto Dignità, come è la situazione attuale in merito al blocco delle pubblicità? Un bene o un male per i bookmakers regolari sul territorio?

Guarda Domenico, il discorso della pubblicità sicuramente è un male non solo per i Bookmakers ma anche per i giocatori.

Da quando è attivo il divieto, non è possibile fare promozione di gioco legale, fattore importantissimo per aiutare i giocatori a distinguere il legale dall’illegale.

Senza la pubblicità, i bookmakers regolari non riescono a distinguersi.

Se ampliamo i discorsi, questo divieto ha coinvolto protagonisti esterni alle scommesse come ad esempio gli stadi, le squadre sportive e tutte le altre economie che senza banner pubblicitari importanti, sono andati in seria difficoltà economica.

Un fattore, quello della promozione gioco, che una volta ripreso, potrebbe aiutare l’economia a riprendersi dopo le evoluzioni di Covid19,

Ricapitolando quindi, lo stop alla pubblicità sul gioco, aiuta il gioco illegale a diffondersi e rappresenta un’opportunità persa per tante squadre di calcio minori o società di altri sport come basket, volley e molto altro ancora.

 

2 – Punti vendita legali e illegali, come è possibile confrontarli e verificare la loro legittima affidabilità sul territorio?

Ci sono tanti segnali che ci aiutano a capire se un punto vendita è legale o no.

La prima cosa da fare è quella di visitare il sito web del provider e notare se il suo URL contiene l’estensione .it. Questo è solo un primo dettaglio che viene completato dall’esposizione del logo di ADM su più sezioni del sito stesso.

È facile riconoscere un bookmaker non regolare perché i loro siti offrono URL spesso terminanti con .com, .eu, .net, e costituiti da estensioni del tipo – www1, www2, www3 – e molto altro ancora.

Se non abbiamo modo di verificare immediatamente il sito web del bookmaker, è facile comprendere la natura di un punto vendita fisico, analizzando un biglietto emesso dalle casse. La ricevuta di gioco e le ricevute di ricarica o di scommessa dovrebbero riportare sulla parte principale, tutti i promemoria e tutti i dati del ticket con le certificazioni di concessione e codici ADM. I punti illegali non hanno questi dettagli e spesso sui loro biglietti, viene riportato il Codice Fiscale, di un giocatore, in genere prestanome.

 

3 – Leggi regionali e Distanziometri, quali sono le misure di legge attive sul territorio e quale è la tua opinione merito?

Personalmente credo che il Distanziometro sia realmente qualcosa di innaturale.

Secondo questa assurda pretesa regionale, le sale da gioco dovrebbero rispettare alcune distanze imposte (da un minimo di 200 fino anche a 1000 metri) e allontanarsi da quelli che comunemente vengono definiti “luoghi sensibili” e cioè strutture come ad esempio chiese, ospedali, banche e luoghi di ritrovo per giovani, oro cash o impianti sportivi e molto altro ancora.

Altra grave e assurda condizione è che ogni Regione definisce luoghi e distanze diverse e a piacimento, quindi questo crea notevole incertezza.

Credo sia necessario unificare queste procedure e valutarle prima di attuarle, ad esempio in merito ai piccoli paesi, dove è impossibile trovare un luogo adatto per aprire un punto vendita perché troppo piccoli e pieni di “luoghi sensibili” che secondo legge non permetterebbero apertura di luoghi da gioco. Come può il settore svilupparsi in questi territori?

Ovviamente parliamo di procedimenti in vigore solamente per i punti legali, mentre quelli non autorizzati non rispettano alcuna distanza e riescono ad ottenere così esclusive in molte zone.

E’ difficile inoltre far capire al cliente il motivo per cui ci si allontana dai centri abitati: ne consegue che spesso le loro giocate finiscono in quei punti così tanto vicini ai centri abitati ma illegali.

Abbiamo i classici esempi di CED che non rispettano i distanziometri e operano sempre più spesso con bookmakers esteri e non autorizzati.

 

4 – Il distanziometro, non considerandolo come grave e reale problema per esercenti e agenzie, è un qualcosa che può risolvere realmente il problema della ludopatia?

Personalmente, credo proprio di no! Non serve a nulla, nel senso che le persone che hanno voglia e passione per il gioco non si pongono il problema di fare 500 metri o anche chilometri.

Questi individui continuano a giocare con il rischio che questa distanza da occhi indiscreti aumenti il loro problema portandoli a giocare di più.

Quello che secondo me si dovrebbe fare è portare il gioco verso il legale e aiutare quindi in prima persona, con esercenti e bookmakers, chi è affetto da patologie.

Il distanziometro in realtà è un discorso che porta il giocatore effettivamente a trovare soluzioni molto più comode e vicine. Questa comodità lo porta a considerare soluzioni anche illegali purché vicine. L’agenzia che per necessità si trova a 500m oppure ad un chilometro dal centro abitato si ritrova a dover gestire un bacino di clienti che sicuramente è più ridotto rispetto a chi si trova in pieno centro abitato.

Con questa legge attiva, in paese, è possibile aprire solamente punti vendita illegali!

 

5 – In merito al discorso gioco minorile nelle agenzie, parliamo di qualcosa che è reale o un problema stereotipato?

Le agenzie sono attrezzate per contrastare la dipendenza da gioco minorile e soprattutto comprendono cosa è consentito e cosa no all’interno della loro attività.

Quindi dire che in un punto vendita giocano i minori è qualcosa di assolutamente sbagliato oltre che vietato per legge.

Nelle agenzie il gioco è consentito solo ai maggiorenni e in caso di incertezza, il titolare è obbligato a verificare l’età tramite richiesta di documento di riconoscimento.

Gli esercenti sono professionali e informati su queste direttive!

Effettuare giocate a minori comporta multe salate e sospensioni dell’attività di gioco per periodi anche lunghi e revoca delle licenze in casi gravi, quindi conviene accettare gioco di minori?

 

6 – Aumento costante di tasse sul gioco e pandemia, come vivono gli esercenti questo momento così delicato?

Questo è un momento molto negativo per tutti i settori e in particolare quello del gioco. Oltre ai mancati incassi dovuti allo stop dello sport mondiale, ci sono una serie di manovre e tasse governative che hanno contribuito a questa crisi.

Ricordiamo che in piena quarantena, con i negozi chiusi, con il Decreto Salva Sport, lo Stato ha imposto altri prelievi sul giocato.

Allestire una sala scommesse, non è facile e ci sono spese e costi continuativi nel tempo che vanno recuperati. Con queste tasse, il processo di sopravvivenza delle agenzie è messo a dura prova.

Gli esercenti sono veramente stanchi e stremati da tanti sviluppi negativi che il settore ha abbracciato negli ultimi anni.

Molti esercenti valutano l’opzione offerta dall’illegale perché non sono stretti dalla morsa di tante tasse e vincoli e sicuramente offrono maggiori opportunità di utile. Occorre prendere coscienza delle varie situazioni e mi auguro che il Governo possa ridare quei margini agli esercenti per poter vivere nel giusto e mantenere questo settore vivo e gestibile.

 

7 – Una nuova stagione sportiva è da poco iniziata, cosa attualmente è disponibile sul mercato e cosa dobbiamo aspettarci dal tuo sito web? 

Domenico, come ben sai, la mia offerta commerciale cerca in tutti i modi di abbattere il più possibile quelli che sono i costi fissi di avviamento e gestione delle attività di gioco. AttivazioniGratuite.it offre la possibilità di aprire nuovi punti vendita in un modo sostenibile e con il più basso investimento possibile. Naturalmente un minimo di investimento è necessario per creare una struttura che sia confortevole e attrezzata per accogliere i clienti.

Attualmente abbiamo modulato diverse offerte commerciali, che adattiamo in maniera “elastica” con consulenze gratuite personalizzate. Invito tutti gli interessati a visitare la nostra pagina web oppure i nostri social network per programmare un appuntamento comodo e in sicurezza da Covid19.

video intervista andrea ventre

“DECRETO DIGNITA'” E PROVVEDIMENTI REGIONALI: leggi e manovre attuate da Governo e Regioni, per combattere le dipendenze e il gioco dei minori

Parliamo di “Decreto Dignità” (che in alcuni suoi punti vieta qualsiasi tipo di pubblicità relativa al gioco d’azzardo), gioco d’azzardo sotto l’età e limiti di dipendenza. Analizzeremo l’impatto che queste manovre hanno avuto sul settore e ne valuteremo la reale efficacia sul territorio.

Il video è parte del webinar informativo dell’evento virtuale Italy Week che si terrà dal 6 all’8 Ottobre, organizzato da Global Gaming Digital Expo.

Moderatore:
DOMENICO DRAGONE
 Fondatore e CEO di The Betting Coach
Relatore:
ANDREA VENTRE
Fondatore AttivazioniGratuite.it

Giochi e Scommesse Online di AttivazioniGratuite.it

AttivazioniGratuite.it è un Brand che nasce per realizzare un unico progetto: semplificare, offrire ai nostri clienti un pacchetto completo di servizi al minor costo possibile.

I nostri prodotti vengono scelti con la massima attenzione, i nostri servizi sono di ottima qualità, riconosciuti dai Monopoli di Stato e con i migliori margini di guadagno del settore.

Ci teniamo a espandere il nostro portfolio clienti, clienti che sempre più spesso ci comunicano la loro soddisfazione e l’aumento dei loro introiti grazie ai nostri servizi.

  • Entra nella nostra rete di Punti Vendita Ricarica, la più ampia scelta di Giochi Legali del Mercato.

Tramite il nostro servizio di Scommesse Sportive potrai entrare a far parte della nostra rete, presente su tutto il territorio nazionale, nel totale rispetto della normativa che regola il settore del gioco a distanza. L’offerta di giochi è vastissima e proponiamo diverse soluzioni di Centro Scommesse, in base alle esigenze e alle possibilità dei clienti che di volta in volta chiedono la nostra consulenza.

  • Perchè la nostra offerta Punto Scommesse è così conveniente? Apri il tuo Punto Vendita Ricarica a Costo Zero!

E’ la soluzione ideale per chi vuole lanciarsi in una nuova sfida, senza sostenere un investimento eccessivo. Si tratta di una piattaforma molto semplice nell’utilizzo. Il gestore avrà un conto madre, ovvero un conto di gestione che serve unicamente per controllare vincite e guadagni, registrare nuovi clienti, ricaricare i conti gioco dei clienti e effettuare giocate assistite sui conti giochi dei clienti registrati. Quando un cliente entra nel locale, il gestore gli aprirà un conto giochi; dopo che il cliente avrà effettuato il primo accesso (anche con smartphone) allora il gestore caricherà tramite il conto madre il conto del cliente.

  • I clienti del Punto avranno la possibilità di giocare le proprie schedine con 3 diverse soluzioni:

  1. il gestore tramite il conto madre sviluppa la scommessa voluta dal cliente, e prima di procedere all’emissione del ticket, il cliente conferma tramite un PIN segreto identificativo del proprio conto giochi;
  2. il cliente si siede alle postazioni pc e sviluppa autonomamente la scommessa emettendo un codice prenotazione che consegnerà al gestore;
  3. il cliente esce dall’attività e gioca autonomamente a casa sua.

In ognuno dei tre casi, i soldi movimentati costituiranno l’utile della rete del gestore.


Ti Riportiamo uno schema sintetico dei Giochi e Scommesse Online che AttivazioniGratuite.it offre. Qualora fossi interessato o volessi farci domande, non esitate a contattarci tramite il nostro modulo contatto.

servizio punto scommesse pvr online - attivazionigratuite.it

Future design concept

Ut enim ad minima veniam, quis nostrum exercitationem ullam et suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi consequatur. Et mollis, est non commodo luctus, nisi erat porttitor ligula, eget lacinia odio sem nec elit. Integer posuere erat a ante venenatis dapibus posuere velit aliquet. Donec ullamcorper nulla non metus auctor fringilla.

Metti un Mi Piace
Clicca e scopri la nostra offerta PVR
apri il tuo Punto Scommesse
Inviaci ora un messaggio!
Tasto contatto whatsapp AttivazioniGratuite.it
Blog e News
Commenti recenti
Archivi