fbpx

Cosa significa e Come aprire un Punto Vendita Ricarica (PVR)

Cosa significa e Come aprire un Punto Vendita Ricarica (PVR).

Cosa significa e Come aprire un Punto Vendita Ricarica (PVR)Il Punto Vendita Ricarica (PVR) è un’attività che recluta giocatori per un sito di scommesse sportive tramite un’attività commerciale aperta al pubblico. Internet point, bar, tabacchi, edicole, sale giochi, sono tutte opportunità di lavoro alle quali e’ possibile affiancare il business delle scommesse. Che tu abbia un’attività già avviata o l’intenzione di aprirne una, la soluzione dell’affiliazione è un reale vantaggio commerciale di possibile aggiunta di utili. Tramite queste attività di Punto Vendita Ricariche (PVR) potrai attivare il tuo conto affiliato e aprire e ricaricare direttamente i tuoi giocatori, dando vita alla tua rete di scommettitori.

Dunque, per attivare un PVR basta avere già un attività commerciale aperta come ad esempio Bar, Edicola, Internet Point, Rivendita di Tabacchi, Sala Pubblica da Gioco, Circoli Privati, Vendita Gadget e Servizi, Centro Elaborazione Dati e/o comunque qualsiasi attività commerciale rivolta al pubblico.

 

Perché scegliere di aprire un PVR Scommesse?

Certamente, essere un PVR determina una serie di vantaggi specifici che il classico punto fisico di gioco non può avere ed in particolare:

  1. Nessun investimento iniziale poiché basta un semplice PC e una linea ADSL per dare il servizio e l assistenza al cliente;
  2. Immediata resa economica, perché il settore del gaming è tra le prime industrie mondiali ed in costante crescita quindi fra i tuoi clienti abituali troverai subito il massimo interesse. Inoltre essere un PVR significa fidelizzare ed aumentare il tuo portafoglio clienti;
  3. Offrire un servizio che ti fa guadagnare sempre anche durante gli orari di chiusura del tuo negozio. Il tuo cliente ha la possibilità di poter giocare in totale autonomia tramite il suo PC, Tablet o Telefonino ovunque si trovi ed a qualsiasi ora;
  4. Poter offrire al tuo cliente una ampia offerta di giochi tra scommesse sportive, casino, casino live, giochi virtuali e poker online;
  5. Nessun vincolo territoriale perché non si devono rispettare distanze minime ed è cosi possibile offrire il servizio anche in quei luoghi dove i le agenzie di scommesse non sono ammesse per legge;
  6. Nessun limite di distanza imposto dalle agenzie di scommesse;
  7. Nessun rischio finanziario perché il tuo cliente può effettuare versamenti e prelievi anche direttamente online riducendo quindi la necessità per il PVR di tenere grosse somme di denaro presso il punto vendita;
  8. Piani commissioni competitivi, nel nostro caso: Fisso Settiamanale sul Giocato più Bonus Mensile sugli Utili generati;
  9. Co-Branding aziendale, tramite l’ identificazione e la personalizzazione interna ed esterna della tua attività commerciale con grafiche dedicate;
  10. Crescita del proprio parco cliente anche tramite servizi di web marketing, superando le barriere del tuo quartiere e della tua città, tramite i link banner da condividere sulla tua pagina Web o sul tuo profilo social.

 

Come opera un PVR

scommesse sportive - attivazionigratuite.itSvolgere la tua attività di PVR è estremamente facile, tramite il portale di gioco per l’utilizzo del quale ti vengono  fornite le credenziali di accesso username e password.

Accedendo al portale di gestione il PVR svolgi le seguenti attività:

  1. Aprire il conto gioco al tuo cliente;
  2. Effettua la ricarica del conto gioco cliente;
  3. Può liquidare il saldo del conto gioco cliente;
  4. Potrai offrire assistenza a quei clienti che dovessero avere difficoltà all’utilizzo del proprio conto gioco;
  5. Può far stampare al cliente il promemoria di giocata.

 

Cosa è lecito fare in un PVR

  1. Esporre il logo del concessionario di giochi pubblici per l’esterno (insegne,vetrofanie);
  2. Esporre il logo del concessionario di giochi pubblici all’interno dell’esercizio accompagnato da tabelle sul gioco responsabile, il divieto di gioco ai minori e le probabilità di vincita;
  3. Vendere ricariche per il conto di gioco;
  4. Assistere i clienti nella apertura del conto di gioco (acquisendo le informazioni anagrafiche e seguendo il cliente nelle diverse fasi della registrazione) senza mai sostituirsi al cliente:
  5. Fare vedere eventi sportivi in diretta;
  6. Poter prelevare credito dai conti giochi e pagare in contatti i prelievi,

Cosa non si può fare in un PVR

  1. Fare intermediazione, ossia:
    – accettare denaro per piazzare le scommesse: il passaggio di denaro avviene sempre e solo per l’acquisto di ricariche;
    – pagare le vincite: può solo avvenire il prelievo dal conto di gioco dell’utente mai il pagamento di una vincita;
  2. Vendere ricariche di conto di gioco a minori;
  3. Esporre scritte che richiamano alle vincite facili (gioca e vinci, giocare e’ bello, Vinci qui, etc.) o che parlano del prodotto (qui le quote migliori, scommetti qui, etc.); in generale esponete solo che scritte che vengono fornite sul sito oiamarketing.info;
  4. Mettere le parole “scommesse sportive” o qualunque altro gioco in insegne e vetrofanie;
  5. Mettere a disposizione computer abilitati ad operare solo con il sito di gioco;
  6. Mettere totem o dispositivi di qualunque natura atti a collegare qualunque gioco;
  7. Commercializzare o promuovere siti di gioco non dotati di licenza italiana (in questo caso si compie il reato di raccolta abusiva di scommesse con immediata chiusura dell’esercizio).

Requisiti richiesti dalla normativa vigente:

Per diventare un nostro Punto Vendita Ricariche in linea con la nuova normativa, è sufficiente essere titolari di Partita Iva e avere un esercizio commerciale.

 

Documentazione necessaria:

Per attivare un Punto Vendita Ricariche è necessario fornirci la seguente documentazione:
1. Contratto con il Concessionario;
2. Copia documento d’identità in corso di validità;
3. Copia codice fiscale o tessera sanitaria;
4. Attribuzione P.IVA;
5. Autocertificazioni carichi pendenti e casellario giudiziale.

 

La tecnologia necessaria:

Per l’attività di PVR occorre disporre della seguente tecnologia:

1. linea internet ADSL flat.
2. n°1/2 personal computer per l’apertura del conto di gioco;
3. n°1 stampante multifunzione per fotocopiare o scansionare i documenti dei Clienti (consigliata);
4. n°1 stampante termica per la stampa dei promemoria scommessa (consigliata).

 

Il materiale fornito:

Per facilitare la promozione della piattaforma di gioco fornisce a ogni singolo Point un ricco kit marketing contenente dell’utilissimo materiale pubblicitario.

 

Contattaci, per ulteriori informazioni e per procedere all’affiliazione.

Comments
  • Roger ha detto:

    Buongiorno, io non ho capito una cosa, ma le provvigioni da parte del concessionario che sono già al netto delle tasse, generano comunque un utile…su questo utile vanno pagate le tasse sui redditi?

    • Andrea Ventre ha detto:

      Salve, si deve fare una distizione tra: tassazione dovuta ai Monopoli di Stato e tassazione relativa al fatturato.
      I concessionari pagano, infatti, la tassazione sui giochi ai Monopoli di Stato, gli esercenti viceversa, riceveranno delle commissioni di guadagno dal concessionario, che dovranno fatturare e a cui in dichiarazione dei redditi pagheranno una tassazione in linea con il loro regime fiscale.

  • michele ha detto:

    la stampante termica è legale per chi ha un pvr?

  • giuseppe ha detto:

    ottimo

  • giuseppe ha detto:

    salve avendo gia un centro internet point ed un conto pvr posso solo a prire conti gioco e se io gli apro un conto gioco e poi lui si vuole stampare la scedina nel servizio dove noi offriamo dei pc come internet point e possibbile grazie attendo sue notizie

    • Andrea Ventre ha detto:

      Buonasera, si l’importante è che il cliente effettui la giocata dal suo conto gioco, a titolo di cortesia può effettuare la stampa del promemoria di giocata allo stesso.

  • lorenzo ha detto:

    salve ha dato un eccellente spiegazione su come aprire un pvr… la mia domanda è questa, si deve gia avere un locale commerciale prima di fare richiesta di apertura di un punto pvr, come per esempio un bar, un tabacchino ecc.. ? oppure si può prendere un locale in affitto dopo che si è fatta richiesta di apertura del punto pvr al marchio di concessione?? .. io non possiedo un locale commerciale ma vorrei aprire un punto pvr..

    • Andrea Ventre ha detto:

      Buonasera, si, è possibile aprire un pvr anche se non si ha ancora un locale; naturalmente per poter attivare il servizio si deve effettuare l’iscrizione alla camera di commercio (come attività di sala giochi, bar, edicola, internet point, o altro) o in alternativa aprire come associazione/circolo; è consigliabile contestualmente all’attivazione del servizio PVR trovare un locale idoneo dove svolgere l’attività, perchè si riesce a lavorare solo se si ha un locale dove i clienti possono venire ad aprire un conto gioco, collegarsi alla piattaforma o effettuare una giocata (sicuramente non da casa).

Lascia una tua opinione o un commento. Grazie!

Metti un Mi Piace
Clicca e scopri la nostra offerta PVR
apri il tuo Punto Scommesse
Inviaci ora un messaggio!
Tasto contatto whatsapp AttivazioniGratuite.it
Blog e News
Commenti recenti
Archivi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: